Crea sito

Talismani e Amuleti

ruota1Ci sono oggetti che per natura vengono ritenuti portatori di determinati influssi. Un esempio pratico un sasso forato… trovarlo indica che si è baciati dalla sorte e diventa ottimo amuleto protettore o portafortuna. Ma è adattabile a tutti. Chiunque lo trovi , anche senza determinati rituali, gli può attribuire le caratteristiche dette sopra. Diventa un Talismano l’ oggetto, la cui lavorazione, accompagnata a un rituale, diventa personale per una data persona e un dato scopo.

KODAK FUN SAVER Digital Camera

Sacchetti per la meditazione e i desideri

I sacchetti – amuleto sono di antiche origini e usati in quasi tutte le tradizioni. La magia popolare li ha usati spesso per gli ingredienti di facile reperimento e per la loro efficacia. Certamente chi si impegna in campo esoterico spesso preferisce. a un certo punto del Percorso, tralasciare i metodi più semplici e usare le energie insite nella mente. Ma i sacchetti sono un ‘ ottimo supporto sotto ogni punto di vista. Impregnati dell’ energia dell’ officiante, svolgono il compito di attrarre o respingere secondo necessità. Secondo lo scopo  i sacchetti contengono erbe, pietre, o oggetti simbolici, i quali infusi o programmati dall’ operatore aiutano al raggiungimento dei propri obiettivi o desideri.

Un esempio pratico è il sacchettino da meditazione.

Ovviamente il lavoro è svolto da chi si accinge a meditare, ma un sacchetto con vibrazioni positive , è sensibilmente rilassante.

Io amo portare con me un sacchettino particolare in cui “racchiudere” le energie naturali che colgo nel mio contatto con la natura. Esso diviene per così dire una specie di scrigno, ove catalizzare queste vibrazioni, che, convogliate in Esso ,lo fanno  diventare un piccolo “serbatoio energetico” da cui attingere, quando sento il bisogno di ricaricarmi con la meditazione.

Strega Fata Degli Incanti – B.C.

Read More

Candele di Imbolch

 

IMG0241A

La festa della Luce comprende la creazione e la benedizione delle candele per tutto l ‘ anno.
Ampio argomento di cui molto ho scritto nel sito del Calderone Magico..
La magia delle Candele.

http://www.ilcalderonemagico.it/riti_magia_delle_candele.html

Nella giornata in cui si festeggia il ritorno della luce si fonde la cera d’ api, mescolata ad erbe e tinture naturali per le candele da usarsi durante l’ anno.
Difficile è dire quante , dimensione e colore.. il consiglio è di preparare quelle per le feste della Ruota dell’ Anno, e una candela definita Madre con cui benedire le candele nei mesi a venire…cerapi
La magia delle candele ha molte sfaccettature che variano da luogo a luogo e si perdono nelle notti dei tempi..
La candela principale si può preparare in cera d’ api, energizzandola mentre fonde con il nostro potere..

Cera sei
fusa come oro
essenza della Luce
che la Dea porta con Sè
Sii Madre
di ogni creatura di cera e di fuoco
che renderai Sacra secondo mio intento.

Aggiungere 3 gocce di muschio.
Preparata e solidificata incidere 3 pentacoli evocativi con uno stecchino intriso di olio di Muschio e ripetere.

Sei Benedetta, 3 volte Benedetta, per la virtù degli elementi il potere della cera e del fuoco trasmetterai secondo mio intento..

Quando si vuole consacrare una candela con la luce di Imbolc si accosta una candela già purificata alla candela Madre, si accende il fuoco a questa e se ne fa cadere una goccia sulla candela da consacrare.

Imbolc è Luce
e di Luce Io ti vesto per onorare la Dea
per cantare al Dio
sii Sacra e gradita agli Dei in questo Esbat..

La candela Madre si spegne e si ripone in un letto di Verbena in attesa del prossimo uso.

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©
)O(

Read More

Rituali/ Samhain

KODAK FUN SAVER Digital Camera

Rituali/ Samhain

Svolgere un rituale è un atto individuale.Secondo il proprio culto e il proprio essere ognuno sceglie il modo di onorare il ciclo della vita.
La prima cosa che giunge nell’ altra dimensione sono i profumi e la musica. Ogni nota racchiude una vibrazione. La parola è potente. La forza di una richiesta sta anche nell’ impostare la giusta vibrazione.
Danze ritmate.. lasciandosi andare.. movimenti liberi attorno al falò per accompagnare il ciclo solare e donare energia alla notegifnatura.
Il sole è fonte primaria di vita. La sua energia si manifesta a livello fisico e spirituale.
Usiamo un buon incenso o un profumo sul fornelletto della tea-light. Facciamo prima delle prove. E utilizziamo un profumo o erbe in sintonia con Noi e con la Sacralità del momento.
Potete scegliere tra questi odori: Mela, Noce Moscata, Salvia,Mirra, Patchouli,Menta. In sostituzione il semplice Olibano, di buona qualità, è sempre adatto.
incenso2Una candela nera. Il nero non ha per nulla valenza negativa. naturalmente dipende dall’ intento. Può essere usato a scopo negativo , come qualsiasi altro colore. Ad esempio il bianco, simbolo di purezza, se utilizzato per magia distruttiva o disturbante, può creare debolezza nervosa, impotenza e problemi di debolezza sessuale. Tornando al nero, è un colore molto potente. Può creare confusione, caos, ma se ben utilizzato, ha lo scopo di far scoprire realtà celate., di sciogliere blocchi e ostacoli. Contiene la luce nell’ oscurità. Inverte i pensieri e gli schemi negativi in positivi. Tutto sta nell’ abilità di saper usufruire del potere della mente in relazione alla vibrazione del colore. In alcuni casi, per equilibrare le energie e sentirsi più a loro agio, alcuni usano, in associazione, una candela bianca. E’ da sconsigliarsi il grigio per le vibrazioni legate a questa tinta che vedremo in altro momento.
La candela può essere posta alla finestra o all’ ingresso, vicino a offerte simboliche e a un simbolo protettivo. questo sta a indicare il “permesso” di entrare solo a entità con Noi in sintonia.

pentacolo
Traccio questo pentacolo
sia Esso una porta

aperta per chi amo
per chi è stato la mia storia
e ha lasciato la sua impronta
nella mia anima.
Segno d’ amore e di onore.

 

Chiusa

per chi non è mio Cammino
chi porta amarezza
chi è fuori sintonia
via da casa mia…

tutto avvenga in perfetta armonia
nella Sacra Notte sono protetta
dalla luce degli Dei
dal simbolo della mia mano
Io sono Sacro Altare
senza mio permesso nessuno può osare.

 

Ovviamente chi ha un Guardiano o un Entità a protezione può porre il suo sigillo e offrire la sua orazione agli Spiriti degli Antenati e alle divinità.

Strega Fata Degli Incanti – Briante Cesarina ©

Read More

La Rapa

lampi-finaliLa Rapa

Le sere di temporale hanno sempre un loro fascino. A volte capita che la natura ci richiami a riflettere.. da un pò di tempo, sopraffatta dagli impegni avevo trascurato il mio contatto con i boschi.  Accanto al fiume, mi attendeva il mio albero. Amo chiamare così la robinia che accompagna le mie meditazioni. Eppure le mie visite si erano diradate.

Ma il temporale mi ha richiamata, con la sua voce possente, al mio habitat naturale .. il bosco e il fiume.

La luce si era spenta, riportandomi ai tempi in cui si seguivano i ritmi della natura. Non più il vociare della televisione ma il rumore della pioggia, del vento.. così è stato per secoli.. calava il buio e solo la luce del focolare o della candela schiariva le serate invernali.

In quei momenti ti guardi dentro.. ed è come se fossi lì ai piedi dell’ albero.. connessa alla sua energia, caricata della forza degli elementi.

Poi i ricordi riaffiorano.. a sprazzi, vecchie memorie accompagnate dai profumi e dalle voci dell’ infanzia. racconti passati, portati dentro all’ anima, chiusi come in un vecchio cofano di cui non avevi più la chiave.. ed ora, a sorpresa , te la ritrovi tra le mani e apri il baule come per trovarci un tesoro.scrigno

Tra i vecchi ricordi anche i primi rudimentali segreti rubati alle vecchie sagge. Alle sere passate accanto alla vecchia stufa, con l’ odore insistente del carbone. Un aria pesante e un caldo a volte eccessivo. L’ acqua bolliva sul calderone, le erbe appese seccavano. mani rugose stendevano la cera d’ api sulla carta oleata. Pochi istanti e il foglio di cera era pronto, veloce un pizzico di erbe e poi si arrotolava con lo stoppino al centro. Rudimentale candela.

Quella sera a ospitare la tenue luce della candela era una rapa..svuotata pulita e asciugata, ben secca faceva da piattino.. la cera colava e riempiva la rapa… magiche parole..

candela_01Potere della natura

raccogli l’ energia

che sia protezione

perchè la forza sia mia.

Le fiamme disegnavano strani disegni sulle pareti.. lingue di fuoco ondeggiavano… piccoli spifferi alimentavano la fiammella

fuoco

Ardi Sacro Fuoco

delle erbe ti ho nutrito

incidi sulla mia proprietà

la tua firma

il tuo potere

per allontanare ogni calamità

Sia protezione !

Sia protezione !

Sia protezione !

La cera aveva colmato  la piccola rapa, e con un ramo di Sambuco, veniva inciso il pentagramma..

altre erbe seguivano il disegno.

Come in un cofanetto la piccola rapa veniva coperta con la parte rimanente tagliata via precedentemente.. tenuta in casa era ritenuta protezione e guida per i mesi invernali a venire.. per Essere offerta poi alla natura nel terreno adiacente casa.

 

Strega fata degli Incanti – B.C. ©

Read More

La Porta dei Due Mondi

 

La Porta dei Due Mondi1379496_411132148986572_640412453_n

L’ aria era umida, una leggera nebbia rendeva un pò cupo il tardo pomeriggio di quella giornata di fine ottobre. L’ odore delle caldarroste rendeva meno pesante quella sensazione di tristezza, di freddo, di mancanza di colore che spesso caratterizza le giornate di pieno autunno. Nel grande cortile il tempo sembrava essersi fermato.. la strada, le automobili, la frenesia erano fuori da quello spazio chiuso tra le mura. I porticati antichi si erano trasformati nel tempo in grandi ripostigli. Agli occhi di una ragazzina essi assumevano l’ aspetto di grandi stanze piene di misteri, di oggetti antichi, di cari ricordi. Come una soffitta della nonna… dove tutto si è accumulato nel tempo e dove gli oggetti si sentono ancora impregnati dei sapori e dell’ energia dei tempi passati.

baule04Ci si aggira tra i cassettoni e vecchie vetrine scompagnate, si passano tra le mani foto in bianco e nero… ma tra gli oggetti ormai in disuso una porta.. consunta, ormai la vernice è solo una scorza che si sgretola… il catenaccio e una vecchia chiave.. una porta che si affaccia sul niente.. o almeno così sembra agli occhi di un profano…

La porta che, simbolicamente, veniva aperta, lasciando giusto lo spazio di un raggio di luce, a Samhain.cancello

Il momento in cui la morte e la vita si incontrano.. in cui si cala in Noi stessi per affrontare con viso aperto il dolore.. la morte parte della vita… Quella festa che tanti temono , dove le forze maligne sembrano trionfare. La verità è che è semplice incolpare i demoni esteriori per non affrontare le paure. Che altro è Samhain se non l’ incontro con Se Stessi? bambini in maschera che ridono e scherzano , nella loro innocenza , con il pensiero della morte. L’ adulto la teme la morte, un incontro che terrorizza.. che costringe a guardare dentro, nelle paure più recondite…

E quella porta segna il passaggio, nelle case di campagne, dell’ apertura verso l’ altra dimensione. la morte non separa, per un attimo cadono i muri e ci si incontra, col cuore, l’ anima. il pensiero e la magia.. e tra le magie oltre la porta i profumi delle erbe caricate alla Luna Piena di Ottobre, acque odorose, trecce di erbe e scale della strega…

candelabroLe nonne preparavano allora una candela speciale da accendere accanto alla porta…

La candela di Samhain..  è una candela creata da noi stessi, lavorata in modo artigianale:

Io ti creo con la cera nelle mie mani

in Te ripongo i miei dolori

ciclo dopo ciclo

hanno scolpito il mio essere

non sono cattiveria

malvagità o malattia

è dolore.. che offusca

che soffoca

e io lo sciolgo

lascio che la sua fiamma illumini il mio animo

perchè il ciclo è concluso

il Dio incontra la Dea

forte del suo cammino

della sua vittoria..

Sconfitto il dolore

ho visto i miei limiti

e la Divinità del mio essere mi rende forte

saggio

accende la scintilla della Conoscenza..

si bagna la candela con una lacrima e si pone accanto a frutti di Sahmain ..

si offre il tutto alla natura  in onore degli Dei e degli Spiriti degli antenati

Strega fata degli Incanti – B.C.   © 

Read More

Incensi Per Occasioni e Festività

Incensi.. per farli e caricarli magicamente bisogna conoscere le erbe.. Ve ne sono per molti scopi : per onorareincenso 3 (1), purificare,fare richieste… Per creare incensi, anche personalizzati ci si può basare sui profumi che ci sono cari e sulle influenze planetarie che ci determinano, ad esempio il segno zodiacale.
Occorre un mortaio, e impregnarle di potere mentre si miscelano e tritano.
Porre poi la miscela , opportunamente caricata del nostro potere ed energia, dell’ intento in un vasetto . Gli incensi si conservano intrisi di potere per circa 3 mesi. Mettere un etichetta con data e ingredienti. E valutare quelli in sintonia con noi , che danno maggior successo alle nostre intenzioni. Quando si preparano porre attenzione alle erbe che non siano tossiche, o che possano dare fenomeni allergici, Inoltre aerare il locale e porre attenzione alla combustione.

Incenso di Lammas

1 parte di basilico
1 parte di fiori di mela

1 parte di Alloro
1 parte di erica
1/2 parte di rosmarino
Incenso di Litha

2 Parti di  Lavanda
1 Parte di Buccia di Arancio essiccata
1 Parte Camomilla
1 Parte di Petali di  Rosa
1 Parte di Alloro

lavandaLAVANDA: è una pianta dalle virtù purificanti,  rappresenta l’ amore puro, non è da usare per la passione, aiuta a sciogliere i legamenti d’ amore.

rosaROSA: Aroma gradito dalla Dea Madre che manifesta l’ amore e l’ armonia verso tutte le creature.arancia_spremutaBUCCIA di ARANCIO: Oltre che per l’ amore si usa nei rituali  di Purificazione per ripulire e neutralizzare energie      negative nell’ ambiente. 

fiore5CAMOMILLA: Favorisce la meditazione, protegge contro 
alloro_gifALLORO:  porta protezione, onore ed è Sacra a Apollo.  Simbolo di saggezza e vittoria

.
Incenso di Yule


II tempo si ferma ai ricordi.. tutti abbiamo un profumo particolare a cui siamo legati… Yule e la sua magia… è nell’ aria.. e per rivivere magici momenti e omaggiare la Dea che dona la vita, il Dio che nasce ecco un magico incenso:

Bacche di Ginepro 2 parti

Cedro o Arancia 2 parti
Cannella 1 pizzico
Pino 1 parte
Alloro 1 parte

Si mette il tutto nel mortaio e si aggiunge un erba alla volta:

Ginepro per i male scacciare
Arancia per il sole osannare
Cannella amore e benessere da richiamare 
Pino la luce del Dio sta per trionfare
Alloro la vittoria è giunta per la ruota far ancora girare….

 ginepro_0

 GINEPRO: ottimo contro le fatture, purifica.

 

arancia_spremuta BUCCIA di ARANCIO: Oltre che per l’ amore si usa nei rituali  di Purificazione per ripulire e neutralizzare energie negative nell’ ambiente.

 

 
cannella

 CANNELLA: Tra le sue svariate proprietà aiuta la      meditazione.

 

 
pinoPINO: Respinge ogni negatività e la rimanda al mittente. E’ associato a Pan

 

alloro_gifALLORO:  porta protezione, onore ed è Sacra a Apollo Simbolo di saggezza e vittoria

Fatta la mistura si carica, con la visualizzazione, di potere.

Read More

Colori

Il giallo è associato al SOLE,al  calore e la luce. In esso si ritrova il  potere in grado di alimentare l’ energia per portare vita. Grazie ad esso parte e si attiva il processo clorofilliano. 

Simbolo dell’ energia maschile feconda che porta vita, del nutrimento e della purezza energetica, tanto che le aureole dei Santi appaiono gialle nelle iconografie.

I culti solari sono presenti in ogni popolo e regione, fonte di vita è stato il principio di vita da adorare in ogni cultura fin dagli albori della creazione.

Alle  Divinità sono spesso graditi frutti e piante della terra contenenti il giallo: grano maturo e cereali, frutti dorati, polline e fiori.

Nei Mandala, l’ uso del colore giallo indica il Padre, ed è legato a Divinità maschili. In  ambito esoterico è la forza creativa maschile. In ogni caso è un colore energetico, che dona equilibrio e forza , chiarezza e nutrimento. Per gli Indù è uso, all’ alba e tramonto rivolgersi ad esso e alla sua energia per avere la chiarezza dell’ intelletto prima di rivolgersi agli Dei.

 

 Abbinato al terzo chakra del plesso solare il Giallo agisce sul sistema digestivo  ed epatico, sulla vescica e la milza.

Come Divinità è affine ad Apollo e Mercurio. E’ infatti legato all’ acutezza mentale e aiuta la comunicazione in ogni sua forma compreso l’ ambito dello studio. 

Come ogni cosa ha il rovescio della medaglia e visto in ambito negativo è associato ai furti e ai pettegolezzi.

Nell’ uso delle candele si può usare il giallo, in ambito scolastico, per passare esami con soddisfazione, per tutto ciò che è legato alla comunicazione,compreso mezzi elettronici e tecnologici. I giorni migliori per effettuare i lavori o usare l’ energia della candela gialla sono la domenica e il mercoledì. Con colori mistici come il violetto e il blu chiaro , è indicato per i viaggi astrali e il “vedere oltre”. Inoltre per i  rapporti di amicizia e per vincere sopra dipendenze è utile l’ uso di questa candela, il cui colore agisce sull’ intelletto in concomitanza col potere del chakra della gola. 

In magia nera, la candela gialla si utilizza per far ammalare, per i tradimenti, per provocare follie e paure, e colpisce in modo particolare la capacità di cognizione e i denti.

L’ uso dei fiori gialli è legato a tutte le attività energetiche. Essi portano allegria e la forza solare in casa e nel nostro spirito… i fiori di calendula in vasca da bagno accrescono il fascino, la ginestra nei sacchettini o in casa protegge da influssi negativi,dall’ iperico si trae l’ oleolito dalle molteplici virtù ed è utile per allontanare spiriti sgradevoli.. gli usi e le piante hanno scopi e significati infiniti.. a titolo più semplice godiamoci la bellezza e il profumo, la forza e l’ energia, con tutti i benefici di magnifici fiori gialli… anche i più semplici , da prato, conservano virtù meravigliose 

 

Il lunedì è giorno lunare e femminile per eccellenza. I suoi colori sono il bianco e l’ argento.

In maniera particolare il bianco che è la perfezione e il candore. In questo non – colore sono racchiusi tutte le tinte dello spettro. 

In alcune culture il bianco si accosta in forma gioiosa alla purezza. Matrimoni, battesimi, cresime e comunioni, a indicare i sentimenti più puri e la  castità . Ma la sua innocenza si rivela  anche in ambiti più  mesti seppur sacri come il lutto, la morte e i Santi.

Unito ad altri colori riveste altri significati : col rosso purgatorio e inferno e col nero  le forze del bene e del male. 

Con l’ azzurro il paradiso e gli angeli.

La luce riflessa su un prisma bianco raccoglie e riflette tutti i colori.

In magia è usata a sostituzione di ogni candela colorata, per la purificazione e la  protezione. In chiave negativa, per i bassi scopi è usata per creare timore, impotenza e mancanza di desiderio sessuale. La sua energia è collegata al terzo occhio.

L’ argento è sempre legato alla luna e al lunedì. Sacro agli angeli e alle Dee lunari apre le porte alla spiritualità, elimina forze e situazioni  distruttive . E’ un colore che possiamo definire medianico.

I fiori bianchi, porteranno purezza e classe alla vostra casa e potranno essere  invito alle forze del bene e un pensiero benevolo per i nostri cari defunti.

Nei Mandala questo  colore può indicare emozioni, purezza, il vuoto o un momento di passaggio dal vecchio modo di vivere a una nuova fase.

Nel martedì, il colore rosso predomina essendo una giornata dedicata a Marte,   antico dio della fecondità e protettore dei guerrieri,per questo ultimo motivo è stato poi associata la sua immagine a un Dio sostenitore di guerre. 

Il rosso è colore caldo, associato al ferro (rovente diventa rosso) , al sangue e all’ energia.Il colore rosso è legato al fuoco delle passioni, dell’amore ma anche della guerra , alla sessualità, alla forza dell’istinto e al desiderio ardente , all’ azione e alla lotta. 
Questa tinta serve a dare energia… una tazza rossa di the aromatizzata al timo e rosmarino e caricata al sole pare infondi coraggio , così come l’ acqua lasciata caricare ai raggi solari in una bottiglia di vetro rossa infonde coraggio ed energia . Come ogni cosa ha controindicazioni …la frenesia in eccesso e l’ energia possono portare  con sbalzi di pressione o arrabbiature.  Il rosso è comunque un bellissimo colore che , se usato bene, accende le passioni e dona calore. (prima di usare tisane o metodi come quelli di cui sopra, approfondire l ‘ argomento per evitare controindicazioni).
In magia è usato per tutto ciò che è energia, attacco e difesa dai nemici,la fiducia in se stessi e l’ amore sensuale. Usato in magia nera è un ottimo preludio prima di ogni rituale e si può usare per provocare dispute, odio, incidenti e apporta risultati veloci.Se non si è streghe esperte non usare questo colore che andrebbe sostituito dal rosso-arancio… la sua forza va oltre il potere del sesso. Usare una candela di questo colore comporta grandi responsabilità, bisogna saperne dirigere l’ energia.
Nei mandala assume varie caratteristiche, esso brucia l’ ignoranza del discepolo  e di ciò che  non permette l’ evoluzione. E’ un punto di demarcazione tra il mondo fisico e spirituale. Se il rosso predomina nella parte bassa è un energia pronta a esplodere o in una fase che tende al distruttivo,  , in quella alta l’ energia è già emersa ed applicata alla realtà.
Corrisponde al  muladhara, il più basso dei chakra al punto più basso del passaggio spinale, è l’incarnazione del principio prakrithi (natura). Perciò è correlato ad annamayakosa, l’aspetto materiale dell’uomo. Esso è il prithvithathwa della terra. (BSSSB – Vol. X – 1° Tomo). 
E’ il colore con frequenza più bassa.
I fiori rossi in casa apportano vivacità, allegria e un pizzico di malizia.

  

                                       

Oggi mercoledì , è presieduto da Ermes – Mercurio, Dio della comunicazione. Il colore associato è l’ azzurro-blu chiaro ed è corrispondente al quinto chakra,Vishudda, quello della gola. La comunicazione non è solo voce, è la capacità di esprimere tutto il proprio sè creativo, entrare in contatto con gli altri. E’ il mistero della vibrazione, del suono ottenuto attraverso il passaggio dell’ aria a contatto con le corde vocali. Mercurio è il messaggero degli Dei  e il suo simbolo planetario è la croce sormontata da un cerchio e da una falce di luna e i  segni zodiacali i  gemelli,  la cui pietra portafortuna è l’agata e  l’elemento è l’aria e la Vergine,  la cui pietra sacra è il diaspro. e segno di terra.
E’ il giorno della creazione che vide il nascere del tempo, gli astri e le stelle, che portavano i messaggi tra il giorno e la notte.
La spirale è tra i suoi simboli e associa i movimenti a circolo di Marte con quelli concentrici della luna.
In magia la candela blu è potente, di forte energia spirituale può servire all’ evocazione di demoni, o nella tinta azzurra di angeli. Utile per la protezione spirituale, l’ armonia. Per quanto riguarda la comunicazione e l’ apprendimento più pratico si associa a Mercurio il giallo. Una candela gialla e l’ essenza di menta aiutano nella concentrazione.
L’ uso di fiori azzurri in casa sono un toccasana per la pace e l’ armonia.

Oggi Giovedì  presieduto da  Giove- Zeus padre degli Dei . Il colore associato  il blu   Il suo raggio  contiene l’ attimo in cui prende forma ogni progetto, assume cioè  una pianificazione, un ordine dopo che è avvenuta la nascita, la creazione.  il suo simbolo planetario è la croce degli elementi sormontata o affiancata da una mezza falce, i  segni zodiacali associati  Pesci, la cui pietra portafortuna è l’ametista e  l’elemento è l’acqua e il Sagittario, le cui pietra sacre sono le pietre blu ad esempio i turchesi. L’ elemento il Fuoco.

E’ il giorno della creazione che vide il nascere la fauna perchè di vita si popolasse la terra.

 Il cerchio è la figura geometrica abbinata, nel suo moto perpetuo.

In magia la candela blu è potente, di forte energia spirituale può servire all’ evocazione di demoni.  . Utile per la protezione spirituale, l’ armonia.  In magia nera è usata per depressione,freddezza, per suscitare antipatie.

Nei mandala è simbolo di quiete , armonia, e simboleggia elemento acqua.

L’ uso di  fiori blu sono potenti: genziana,lingua di bue, passiflora, di splendido effetto estetico e ricchi di segreti erboristici.

Oggi  Venerdì è  presieduto da   Venere – Afrodite, Dea della bellezza, del fascino e della sensualità..molte divinità femminili sono legate a questo giorno:  Inanna, Ishtar,  Iside e la Grande Dea Madre. Il colore associato è il  verde che  riguarda tutto ciò che è armonia, bellezza, e arte.  il suo simbolo planetario è la croce degli elementi sormontata  da un cerchio, i  segni zodiacali associati   Bilancia  la cui pietra portafortuna è lo smeraldo e  l’elemento è l’aria e il  Toro,  le cui pietra sacra  è  la giada e l’ elemento la  terra.
Le candele verdi sono adatte per tutto ciò che inizia, la fortuna e la generosità. Adatte per l’ amore e l’ affetto e la fedeltà, la giustizia e gli aumenti finanziari.Nei lavori di magia nera  serve a causare gelosie sospetto, avarizia, disturbi e squilibri di salute, tutto ciò che è disarmonico.

Read More

Incensi Fatti In Casa

Gli incensi fatti in casa hanno la nostra energia e sono impregnati del nostro intento. Sapendo ciò che IMG0239Acontengono possono essere usati con sicurezza (anche se arieggiare il locale è buona regola sempre).

Per farli  occorrono almeno 5 ingredienti: un’erba, una resina amalgamante   e profumata (io ho usato il benzoino)  ,del legno e un prodotto legante. Si può scegliere tra la gomma arabica e il makko (una IMG0046Asorta di incenso in polvere originario dall’ Asia). Per dare buona combustibilità occorre  aggiungerci un pò di carbone in cenere. Se si vogliono fare i bastoncini bisogna procurarsi quelli di bambù.

Pestare tutto assieme fino ad ottenere una miscela di polvere fine.

Unirvi  acqua goccia a goccia e volendo olio essenziale.

IMG0241BQuando l’ impasto  ha una consistenza densa dare forma conica o  coprire con la mistura i bastoncini di bambù per 3/4 in modo uniforme. In alternativa ricavate i bastoncini dall’ impasto stesso facendo roteare su carta oleata da forno la mistura.

Far asciugare (non al sole e mai in forno o similari) su una griglia per almeno 7 giorni. Ricordarsi che non sempre il primo tentativo da i risultati sperati.. ritentare fino a ottenere la fragranza preferita. Usare erbe di cui si è certi non vi sia tossicità e che abbiamo già testato.

Gli Incensi vanno utilizzali sempre in ambienti ben ventilati, lontano da animali e bambini.

Read More