Crea sito

Luna Di Novembre

stellegif

Luna di Novembre o Luna della Trasformazione, Luna della Nebbia, Luna del Castoro perchè per gli Indiani D’ America indicava il  momento propizio per posizionare le trappole per la caccia (la  pelliccia di questi animali era fonte di calore per l’ inverno) Luna del Dolore e degli Antenati, Luna Matta, Luna dei Cervi che perdono le corna, Luna di Povertà e sacrificio, Luna degli Spiriti dei boschi.. in questo periodo fate e creature incantate cercano rifugio e riposo tra le viscere della terra. Le entità del bosco amano i colori autunnali e questo momento di quiete che lascia liberi di boschi dalle interferenze esterne… ecco perchè con l’ assottigliarsi del velo che divide i mondi e il “riposo” delle magiche creature è più facile l’ incontro con loro. La luna è detta infatti Oscura o della Nebbia… è un momento per  fermarsi e guardare dentro di noi.. un tempo si usava raccogliere le ultime provviste e preparare gli attrezzi per la prossima semina .. la vita si sta preparando a rifiorire…Gli spiriti si rifugiano nelle loro tane sotterranee così come fanno gli animali,segno evidente di discesa nell’ oscurità per ritrovare la luce. Simbologia presente in varie religioni e divinità..anche Inanna, Dea Sumera della fecondità,è scesa negli inferi dalla sorella Ereshkigal  e dopo aver passato 7 porte, viene condannata a morte ma ottiene salva la vita e risorge. Il mito della vegetazione che si ripete: nel suo viaggio Inanna è accompagnata da varie figure compreso il suo sposo Dumuzi,Dio della fertilità e la sorella di lui Geshtinanna. Secondo le regole cosmiche che regolano l’ oltretomba a turno devono fermarsi negli inferi per 6 mesi. Ecco l’ alternarsi delle stagioni: Ereshkighal, l’ inverno, Dumuzi e Inanna il periodo della rinascita, Geshtinanna l’ autunno.Lo Scorpione è il segno di questo mese  e  i segni d’acqua  hanno maggiori possibilità di trovare dentro di sé l equilibrio tra realtà e spiritualità, E’ un tempo applicabile anche ai ritmi spirituali dell’ uomo,è l immergersi nel proprio lato oscuro , nelle proprie paure e limitazioni , per rinascere a una maggiore consapevolezza ed equilibrio.La nebbia rappresenta il velo tra i due mondi che assottigliandosi non da certezze: è un un nuovo invito a rallentare, a non guardare l’ esteriorità del mondo circostante , ma dentro di noi.. è il riflettere sulla morte… ma anche un momento adatto alla divinazione.  fata autunnoScopriamo le nostre potenzialità. Questa oscurità si lega a Divinità “scure” o legate al mondo degli inferi come Inanna, Ecate, Kalì,Iside nera e Bast.Tutto ciò che è oscurità si riflette sui simboli di questo mese che vedono  protagonisti il colore grigio e il verde sui toni scuri.Gli animali come il gufo o lo sciacallo.Il segno dello scorpione e il magico unicorno.Un pout-pourry al profumo agrumato di limone e cedro e l’ ideale per accompagnare col suo aroma questo periodo così particolare 

 

Read More