Crea sito

Stagioni

Stagioni –

L’ autunno è sensuale. Spoglia gli alberi lentamente e veste la terra di oro… come un amante stende un tappeto prezioso. Di colpo scende il silenzio, come un palpito d’ ali che si adagiano prima del grande riposo.

Cesarina Briante ©

Read More

Le Tinte dell’ Arcobaleno

In questi giorni i temporali hanno dato pausa all’ estate. Potenti venti e tuoni hanno dipinto il cielo di un grigio intenso per poi colorarne la volta delle tinte dell’ arcobaleno. Fenomeno bellissimo, denso di leggende e tradizioni, mitologia e magia. Una sorta di unione tra cielo e terra, tra le dimensioni: quella umana e quella Divina.arco

Le due estremità: portali per altri mondi. Mondi legati alla natura, al piccolo popolo ma anche alla Dea, Per la sua purezza, i suoi colori e la magnificenza. Se si ripensa alla simbologia del camino, quel camino che per i nostri nonni era il cuore della casa, si potrà comprendere come l’ arcobaleno si ricollegasse alla magia della campagne. La canna fumaria elevava ai mondi superiori e sopra i tetti si ergeva l’ arcobaleno. A mezzaluna, simbolo della Dea, ma anche atto a  riportare il Sole , il Dio. Maschile e femminile, giorno e notte… Una dualità che ci invita  a fare scelte. A riflettere. Ci ricordiamo di Pegaso, cavallo alato che lo percorre. Ebbene l’ arcobaleno è un sentiero luminoso, pronto a essere cavalcato, oltrepassato per entrare nella profondità di Noi Stessi. Per evolverci.pegaso2

Il pentolone magico dello gnomo pieno di monete è il simbolo antico della vita. L’ arcobaleno, come una donna gravida, fa percorrere il periodo della gestazione. L’ oro ai suoi piedi è la nuova vita che nasce. Un figlio era continuità della specie, della famiglia e della tribù. una garanzia per i lavori agricoli, un sostentamento per la vecchiaia.pent

L’ arcobaleno era un messaggio dall’ altra dimensione, un invito a pensare.

Gli Antichi Saggi valutavano il pensiero portato dall’ arcobaleno.

Se si era stati corretti, nei pesi e nelle misure. (In fondo l’ arcobaleno ricorda un’ enorme bilancia).

Se si era mantenuta la parola data o un contratto.

Vedere le situazioni da più punti di vista, anche se opposti.

Si  pronti a un Percorso interiore?  a un cambiamento?

Poi dai colori si traevano altri auspici…

Sappiamo tutti che se si  illumina un prisma di cristallo con un raggio di luce, i 7 colori dell’ arcobaleno si riflettono. In ognuno c’ è una vibrazione, la vibrazione è energia, l’energia è potere e creazione.

Il violetto o Indaco sono i poteri intuitivi, la connessione con il mondo spirituale. Il blu indica l’ energia, la creazione, la protezione, l’ espansione.

L’ azzurro è la liberazione…

Tre colori che indicano trinità. La creazione insita in ogni culto. Sono le nostre capacità creative che vanno capite ed elaborate.

Il Verde, la connessione con la Terra e la Natura. Gli Spiriti degli Elementi. Il rispetto alla vita. Il ricaricarsi di energia. Da qui il giallo che porta la concentrazione. La mente che apprende, che comunica. Che dona e raccoglie la Conoscenza che si manifesta attraverso le vibrazioni dell’ arancione: il cambiamento. Si prede coscienza di sè, il controllo che col rosso diventa passione, forza e azione.

I colori sono collegati anche ai chakra nell’ ordine: 

Viola= Corona

Blu= Terzo Occhio

Azzurro= gola

Verde=Cuore

Giallo= plesso solare

Arancio= secondo chakra

Rosso= di base

Ma i nostri vecchi saggi di campagna leggevano il cielo con semplicità. Vecchie leggende e parole tramandate. Non conoscevano discipline con termini orientali o olistici. Loro sentivano il potere. E ogni evento era un pizzico di magia che si opponeva a una vita dura e a volte, troppe volte, dolorosa.

Se si nota bene i colori sono spesso sei… manca l’ azzurro. Forse gli Dei richiamano un potere un pò più terrigeno in questo modo. 

Esiste poi anche un’ arcobaleno notturno raro e quasi impossibile da vedere a occhio nudo… allora solo un biancore latteo si innalza nel cielo. Il bianco è il tutto, la completezza, l’ energia che racchiude tutti i colori.

I Colori al tempo dei nonni…

Se il colore Viola era il più intenso uva e vino a piene mani

Se arancione non mancherà nè granoturco nè pane

Se giallo raccolti di grano e cereali saranno copiosi.

Ricco sarà il raccolto, verdura e ortaggi, erba per gli animali, se il colore verde sarà predominante.

Rosso sangue.. essenza primordiale buono l’ olio del rosso illuminare.

Castagne e marroni, che toccano il cielo se vince l’ azzurro colore sincero.

Quando sorgono i sette colori, mai additare, mai offendere, urlare e bestemmiare. Segno degli Dei che aprono le porte. Mai maledire, mai criticare se la malattia non vuoi richiamare…

Chi faceva questo doveva restituire la malattia alla natura passando sotto un ramo fatto a curva. Di solito un albero Sacro quale Nocciolo o Sambuco. Si lasciava poi sempre un offerta di miele per la pianta. Altra tradizione era intrecciare un braccialetto di 7 colori e farlo portare al malato e poi legarlo a un albero che si prendeva il malanno.

Piccole usanze di un mondo incantato di qualche manciata di anni fa…

Strega Fata Degli Incanti – BC©

 

 

 

Read More

Le Croci di Ferro

KODAK FUN SAVER Digital Camera

La Croce Alla Valle

A volte si percorre e ripercorre la stessa strada per anni.. si guarda con occhio distratto le stesse cose da sempre che diventano un appuntamento fisso con la storia senza neppure badarci. Uno di questi punti particolari sono le croci di ferro, presenti in ogni borgo, che meno si fanno notare delle antiche cappelle o delle immagini votive. Salta all’ occhio solamente che in un tempo imprecisato della storia, per qualche motivo sconosciuto i nostri avi hanno posto croci in ferro che il tempo ha patinato di un colore brunito. Ma se andiamo a scoprire il perchè stanno lì, a guardia del luogo, ci si scopre catapultati in un tempo antico dove magia e dura realtà si fondono.

Un Pensiero di Stima

Non so con esattezza  lo scopo delle croci che sono presenti in Somma, ma di solito queste venivano poste per identificare un luogo, oppure era il luogo stesso a prendere il nome dalla croce. Un esempio è la Crus del Gall a Mezzana , nell’ incrocio di via Locatelli. Altre volte ricordavano un fatto tragico, o servivano di protezione per le campagne. Accompagnate da cippi o lapidi spesso ormai illeggibili, come quella in via Valle, segnavano la storia popolare. La nostra zona ha dato un alto contributo di uomini e di onore durante le guerre mondiali. E la povera gente innalzava monumenti semplici di ricordo e riconoscenza a chi si sacrificava per la patria. Ricordo che non va perduto e un pensiero di stima sia presente verso  tutti coloro che contribuirono a portare onore al Paese.

       La magia Delle Campagne

Ma se si va indietro nel tempo.. quando i contadini vivevano dei lavori rurali e la fede si mescolava alla superstizione.. i misteri venivano spiegati da gesti e riti arcani che mescolavano  gli  antichi culti al cristianesimo. Era un modo per vincere le paure, per darsi spiegazioni e speranze…

Queste croci venivano poste, tranne qualche sporadico caso, agli incroci. Lo scopo era di proteggersi dalle Streghe le quali lasciavano le loro malie all’ incontro tra le strade. La notte più temuta era quella di San Giovanni al Solstizio d’ Estate. Le Streghe erano solite incontrarsi ai crocicchi, mostrarsi ai passanti, e far si che i loro famigli, riconoscibili da segni di cenere come sigilli, compissero incanti. Spesso alcuni temerari, per riuscire a vedere gli spiriti, impiantavano il loro forcone nel terreno  e vi poggiavano il mento, Nel farselo così sorreggere , lo Spirito si sarebbe manifestato.

san_paolo_rogo_libriI Grimoni venivano bruciati all’ ombra di queste croci. Libri di Conoscenza, pochi a dire il vero, visto l’ analfabetismo. Erbari e mappe stellate. Magari male disegnate e frasi spesso sconnesse.. ma ritenuti demoniaci e quindi destinati al rogo. Il più delle volte diari di donne sole, o dedite alla cura con le erbe, piccole perle della vita di un tempo, andate perdute.

Spesso alle croci si univa un uso pratico. Lavorate in metallo segnavano il percorso del vento con la tipica banderuola che gira, in altri casi avevano lo scopo di proteggere le campagne dalla grandine.

La croce agli incroci segna da sempre il passaggio tra la dimensione dei vivi e quello dei defunti. All’ origine essa, se rappresentata a braccia uguali, è l’ emblema del Sole.

KODAK FUN SAVER Digital Camera

Una piccolo angolo del passato che si cela in stradine umili, o in centri più cittadini, nascoste dal verde o dal caos delle automobili. ma un pensiero non può mancare … quanta storia racchiudono e quanta poesia.. una manciata dei sentimenti degli anni passati. Briciole di dolore, speranza e paure.. la costruzione di un futuro migliore.. e il lavoro che ha lasciato viva traccia di chi ci ha preceduto.

Strega Fata Degli Incanti B.C.©


(Nell’ immagine una Tela di Lucio Massari 1569-1633-San Paolo, con la spada e la croce, soprintende al rogo dei libri).

Read More

Salem- 1° marzo

salem3Salem Village era una comunità rurale, sita nel Massachusetts, distaccata (quella che oggi si potrebbe definire una frazione) da Salem Town (più o meno l’ attuale Danvers). Gli abitanti erano emigranti di generazione precedente, provenienti dall’ Inghilterra. Di stampo puritano, con una vita più di privazioni che di gioie, dove il sorriso era quasi inesistente. Un’ esistenza senza colore, improntata a una visione della religiosità rigida. Da alcuni scritti dell’ epoca si può dedurre il pensiero corrente del tempo. Gli abitanti di questi territori che vennero definiti “Nuova Inghilterra” si sentivano paladini di una missione: salvare le Terre dal Demonio.
Il concetto fondamentale era che Dio era buono, giusto , perfetto mentre il Diavolo, l’ essere crudele come descritto dalla Bibbia e loro gli eletti a combattere il male.

salem2

Tutto girava attorno a questa visione, secondo cui il peccato era istigato dal Demonio che tormentava le persone per allontanarle da Dio. Con questo concetto ritenevano giusta la colonizzazione delle Nuove Terre. Colonizzazione che aveva tolto agli indigeni del luogo i loro territori, abitudini, ponendoli nella condizione di compiere brigantaggio per sopravvivere e ribellarsi. Gli anni prima dei processi avevano visto molte difficoltà per le comunità della zona.. le locuste avevano razziato molto dei raccolti e la vicina Boston distrutta da un incendio di vaste proporzioni. Anni in cui le privazioni erano appesantite da sacrifici morali. Lo scopo era quello di porre fine, attraverso penitenze e digiuni, a questa serie di disgrazie volute dal diavolo.
Così ogni fatto, coincidenza, atto, erano una conseguenza di questa lotta tra il bene e il male.
Di questo clima così austero ne risentivano di più i giovani, i quali avevano una serie di desideri, sentimenti, aspettative ed energie tipiche dei giovani di tutti i luoghi e tempi. Il soffocare gli istinti naturali non è cosa certo salutare, e ogni piccola mancanza veniva notata, additata, condannata.
In questo ambiente così tetro si svolge uno dei fatti più crudeli che avrebbe segnato per sempre la storia.
Nel 1691, dopo che gli autorevoli capi della comunità ebbero ad andarsene per lotte interne in riguardo alla bramosia per cui miravano a dirigere la comunità, ebbe ad arrivare il Reverendo Samuel Parris, con moglie, figlie e schiavi. Era stato infatti per anni a occuparsi di piantagioni da zucchero che aveva avuto in eredità dal padre alle Barbados, e ora la schiava Tituba era con lui e la famiglia. La schiava aveva dimistichezza con le arti magiche, tipiche della sua terra, e sembra ne abbia parlato alle due figlie del pastore.
In effetti Tituba era l’ unico sfogo per queste due ragazzine, che non avevano modo ne di giocare ne di di scherzare.. e il cui unico passatempo era leggere Sacre Scritture e cucire.
Tituba racconta di paesi lontani e magie e compie per loro una divinazione.
La notizia si sparse e altre ragazze vollero ricorrere a metodi per conoscere il futuro.salem
Qualcosa di nuovo era entrata nella vita del Villaggio, ma anche di peccaminoso, punibile con le fiamme eterne dell’ inferno.. da qui le crisi isteriche, i malanni, i sospetti di possessioni e le condanne. prese da isteria collettiva le accusatrici e gli accusati aumentarono e iniziò così la caccia alle streghe. Già precedentemente c’ erano state condanne per stregoneria, ma questi episodi innescarono la scintilla alla grande caccia.

Strega Fata Degli Incanti – B.C. ©

Read More

Il Sacro Ciclo

KODAK FUN SAVER Digital Camera

Il cielo era nero quella notte.. la Luna aveva fatto il suo corso.. e la tribù si preparava a festeggiare.. i tamburi erano nella grande aia.. i loro tam tam avrebbero segnato i ritmi della danza. Nel villaggio ognuno era intento alle proprie faccende.. Gwein aveva uno strano malessere.. come un dolore  leggero e persistente e una nausea indefinita. Era quasi preoccupata, ma la Madre le sorrideva in modo enigmatico e Lei conosceva la saggezza della donna .. quel sorriso la rassicurava..piume2
Preparava la maschera ornandola di grandi piume raccolte alla Luna passata vicino al fiume, dove i grandi uccelli nidificano.. piume di ogni dimensione, batuffoli leggeri e decise timoniere.. si colorava la grande capigliatura.. la capanna era rotonda con terra battuta e stuoini di legno e stoffa.. e le piume erano lì davanti a Lei ammucchiate in un angolo..

“E’ inutile che la componi ” disse la Madre..

Gwein ebbe un tuffo al cuore.. “starò così male da non andarci al Saluto alla Luna? Che succede?” Un rivolo di sudore le scese dalla fronte e la nausea andò ad aumentare..
“Stasera non ballerai con gli altri  ragazzi .. entrerai nel cerchio”
Gwein si guardò allora tra le gambe incrociate.. un piccolo rivolo di sangue… era diventata donna…

IL Cerchio

nurya_03Quella notte Gwein partecipò alla cerimonia Sacra e misteriosa delle Donne Sagge..
La Dea l’ aveva baciata facendo coincidere il suo essere donna con la Luna Nuova.. grande segno benefico per tutta la tribù che ebbe a lungo a festeggiare quella Benedizine degli Dei…
Gwein sarebbe stata colei che più si occupava di erbe e guarigione.. il dono da Sciamana l’ aveva ereditato dalla nonna ed ora quel segno ne dava conferma..
Il ciclo scandiva i tempi del villaggio.. la Luna  si accompagnava ad Esso .. adesso Gwein si sarebbe scelta un compagno per il perpetuarsi dell’ esistenza…
Ballavano attorno al fuoco nello spazio Sacro.. il sangue si mescolava alla Terra.. offerta agli Dei.. i tamburi battevano e fino all’ alba i canti echeggiarono fino a raggiungere la dimensione dell’ Astrale, dove il tempo non esiste e nulla va perduto… e quei canti sono ancora palpitanti  e rivivono del loro potere ogni volta che una pagina della storia  viene scritta a rivelare nuova Vita e Conoscenza..

Strega Fata Degli Incanti -B.C.©

Read More

Sass Malò

KODAK FUN SAVER Digital Camera

Molti luoghi a Me vicini , riportano i resti, tangibili, dell’ antica civiltà celtica.. dove l’ uomo è intervenuto con opere sopravvissute nel tempo, si è unita la natura, la quale ha donato gran parte di Sè affinchè gli Dei avessero un loro spazio. Le grandi pietre portate dai ghiacciai hanno sempre esercitato il  fascino particolare di oltre 10.000 anni di storia. I grandi Templi degli Dei erano e sono i boschi, dove altari e energie sono dono della terra. La fantasia popolare ha creato leggende e miti per spiegare come i massi erratici potessero essere giunti dalle montagne fino alla pianura. Così i grandi sassi diventano luoghi dove Dei, creature mitologiche e Streghe trovano vita… 

KODAK FUN SAVER Digital Camera
Sembra l’ ingresso di una abitazione fatata…

I popoli delle terre poste a confine tra Lombardia e Piemonte hanno radici antiche. L’ Età del Ferro con le popolazioni celtiche si fanno ancora sentire attraverso i segni che il tempo non ha cancellato. Così le grandi necropoli, le pietre incise diventano reperti che permettono di ricostruire l’ antica vita dei popoli. 

Non è difficile pensare che i Druidi compissero i loro rituali nei pressi dei

KODAK FUN SAVER Digital Camera

massi erratici. I luoghi dove la natura li conserva sono densi di energia. 

Da tempo volevo visitare il Sass Malò.. mi è sempre stato detto che una Strega dovrebbe andarci almeno una volta nella vita.. se ai Viandanti la visita alla pietra avrebbe lo scopo di preservarli da una sorta di dannazione eterna (Non vista come  inferno ma come mancanza di Conoscenza), per le Streghe è luogo Sacro dove onorare gli Antichi e le Streghe del passato.. una sorta di recupero energetico, di riscatto per le Sagge Donne del passato , che “sigillavano ” i loro poteri perchè non vadano perduti nel tempo. Le Masche non potevano addormentarsi all’ Aldilà se non  lasciavano le proprie energie e Conoscenze a chi potesse farne corretto uso. Quando ciò non era possibile, specie ai tempi dell’ Inquisizione, Esse riponevano i loro segreti in una specie di sigillo.. un simbolo che si sarebbe riaperto dopo secoli, quando le energie sarebbero andate a chi di dovere..

Non ho motivi per dire che ciò avvenisse sul luogo di questa pietra, ma

KODAK FUN SAVER Digital Camera
Sass Malò

certamente Essa è stata testimone di riti e onori agli Dei… la leggenda vuole che i bambini di Gattico nascessero da quella pietra e che sotto di Essa vivessero Streghe e megere tra cui la Strega che di bambini si nutriva. Una leggenda che ha ammantato il luogo come tenebroso, pericoloso, poichè la chiesa del tempo non vedeva di buon occhio i culti pagani. La forte energia del posto e lo scenario fiabesco fanno pensare che la magia fosse, in realtà, collegata alla fertilità della natura e della donna. Che fossero gli elementi a essere onorati e i loro poteri lì richiamati. La strada che conduce a queste pietre è fredda e umida in questa stagione, il tempo

KODAK FUN SAVER Digital Camera
Il Sentiero…

sembra sospeso, l’ aria rarefatta, ancestrale, il clima sembra intiepidirsi vicino ai massi… boschi magici lo sono.. si sentono…

Dai tempi dei Druidi, quando i riti seguivano il percorso delle stelle e lo scandire delle stagioni, attraverso i secoli fino al medioevo e oltre , quando le Donne Sagge trovavano rifugio nei boschi per danzare alla Luna, per onorare secondo antichi culti. Per sfuggire a un destino di condanna.

Ed ora le pietre sono ancora potenti, maestose fanno dono di Sè e della storia che racchiudono , dispensando  manciate di sogni, scritte antiche e testimonianze, che solo a chi si avvicina, alla ricerca dell’Antica Saggezza, possono donare..

Questa è l’ impressione di ciò che ho potuto cogliere alla mia visita in

KODAK FUN SAVER Digital Camera

questo luogo.. le impressioni personali e i racconti non hanno basi scientifiche, raccolte nei testi, ma sono ciò che l’ anima mi ha dettato dopo averne sentito parlare, da chi , con l’ età ne ha raccolto, a sua volta, la magia… 

Il Sass Malò si trova a Gattico (nei boschi tra gattico e Comignano) in provincia di Novara.

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

Read More

Un Tempio Magico.. Atmosfere d’ Incanti

La magia è un arte
che raccoglie in Sè ogni sfumatura
Ella richiede passione, Conoscenza , fantasia..
Sia mistico il luogo ove operi
così che nulla ti distragga
e sia di connessione con la Divinità
la tua Sacra intimità…

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

 

Un Tempio Magico.. Atmosfere d’ Incanti

La magia è il frutto di un desiderio.. una passione che si accende, Hadas_090un emozione che assale, è la volontà elaborata dalla mente che si dirige verso un intento.

Per creare emozione bisogna entrare nel desiderio e nella magia. Vi sono luoghi densi di Potere, dove la magia ha già operato o dove, per un insieme energetico le vibrazioni sono alte…
Molto dipende da Noi. Un luogo dove ci sente al sicuro, senza occhi indiscreti, a volte di mistico sembra non aver nulla ma può trasmettere emozione perchè favorisce il raccoglimento. Magari con la presenza di pochi oggetti, i quali distraggono lo sguardo.
Un luogo che può essere magico.. una camera della casa. Pulita , senza troppi fronzoli, con tende che ricordano un pò gli antichi templi, soffici e leggere, dai colori accesi come quelle della fiabe de “le Mille e una Notte”.
gif_animate_fuocofiamme_02Candele (poste in sicurezza e con un locale aerato) con lanterne o porta candele che riflettono bagliori, magari con intagli.. incensi profumati e un tappeto e cuscini soffici. Spesso ci si lamenta che non si trovano candele colorate.. ma una soluzione molto semplice è porre la candela in una apposita lanterna o contenitore colorato ( che sia idoneo allo scopo). La luce della candela riflette le tinte poste sul contenitore o lanterna e le vibrazioni del colore avranno una maggiore potenza… in fondo è nella vibrazione del colore che è insita l’ energia.
Certamente non è l’ ambiente nè il luogo a far funzionare incanti. Anche se nell’ ambiente ci sono luoghi di maggior potenza: le soglie, i passaggi e i punti centrali da cui dipartono le energie. Con l’ atmosfera si crea una maggiore carica emotiva che dona una spinta in più nell’ intento. Gli Dei spesso non hanno richieste eccessive.. e preferiscono un dono astratto a uno materiale, la semplice Lode che dona forza alle Divinità è senz’ altro ben gradita. In fondo è così anche per Noi… avere il dono di un emozione o di un sentimento , risulta spesso, essere più prezioso, di un regalo materiale….
L’ altare costituito di elementi naturali e secondo possibilità di ognuno.stlelle6

La magia è il frutto di un desiderio.. una passione che si accende, un emozione che assale, è la volontà elaborata dalla mente che si dirige verso un intento.
In questa frase vi è racchiusa l’ essenza degli Elementali che è insita anche nell’ uomo….
La Strega ne vive in maniera intensa ogni attimo, e in stretta connessione coi ritmi della natura raccoglie e dirige l’ energia per i suoi intenti.

 

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

Read More

Sentimenti Da Strega

aradia2

Dolore..

per una Strega è un passaggio
una manciata di Energia
che Ella trasforma,
magica alchimia,
in Potere di Luce.
Essa non è insensibile al dolore,
anzi,
i sentimenti sono in Lei amplificati
essendo tutt’ uno con gli elementi.
Ma lo sa elaborare
per rendere più saldo il suo andare…

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

divisore egizio

 

strega fuocoPaura..
cos’ è la paura per una Strega?
Ella non teme la notte buia
non freme al pensiero del tuono
Ella non rinnega
il tremore della carne
il batticuore dell’ emozione
Ella è vento
Passione
caparbietà
emozione
è connessione con la natura
e i suoi elementi..
La Strega conosce e sa
come trasformare la paura…
da grezza pietra ne
trae la gemma più pura…

Strega Fata Degli Incanti- B.C.

divisore egizio

aradia1Umiltà

Una Strega può essere umile?
no..
una Strega deve imparare a essere giusta..
per quanto la sua stessa Essenza gli trasmetta
e il corpo fisico gli conceda…

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

Read More

Pensieri Da Strega

Ognuno di Noi è un Eterno Allievo alla Scuola dell’ Universo.
Non esiste un metodo per tutti simile
ogni corrente segue le proprie direttive
poichè diverso è il punto di “osservazione”.
Ciò che creiamo per agire con la Nobile e Antica Arte si fonde
con la Nostra Individualità
con ciò che Siamo
nel profondo
perciò tutto è legato alla nostra Energia
a ciò che siamo
che rende unico il nostro percorso
verso un unica meta…
Strega Fata Degli Incanti – B. C.©

IMG0166A

Nessun Strumento è necessario .. Esso serve per creare quello stato d’ animo potente che catalizza e dirige l’ energia.L’ atmosfera permette di creare lo stato d’ animo perchè prenda atto l’ incanto…

Brucio nel calderone
arde il mio desiderio
del “Fuoco” della passione
Quella stessa passione
che rende vivo il mio desiderio
che rende possibile il realizzarsi del mio magico intento.

Strega Fata Degli Incanti – B. C.©

IMG0109A

La Strega non ha lo sguardo perso nel vuoto..
come se fosse “incantata” a voler dimostrare un affettata felicità…
La Strega è ben ancorata alle Forze Terrigene
e il suo sguardo dimostra fierezza
non arroganza ma dignità
e la sua bellezza nasce dalla gioia di Essere ciò che è…
che non significa Perfezione immediata
ma il saper gestire
i propri passi sul Sentiero della Conoscenza…

Strega Fata Degli Incanti – B. C.©aradia1

Nel percorso spirituale,
ove l’ antica Arte vive
plasmando l’ Energia della Strega
fino a farle varcarle la Soglia
non vi sono gare
a chi arriva primo,
ma è importante prendere la giusta corsia…
In troppi vorranno dimostrare come ti sono indispensabili
e rimarcheranno la loro grandezza,
e altri si serviranno della Conoscenza nel vano tentativo di dimostrare le loro ragioni
così da avere terreno fertile per carpire segreti che non è loro dato di avere..
troppi arrivano così e tanti vanno
breve tappa del Cammino quando si cerca
solo esternamente
la Forza e il Divino
Bisogna prima saper sondare la propria Anima
senza sfiorare quella altrui
per comprendere
la vastità
della Conoscenza…

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

fatamas1

Colei che sa leggere i segni dell’ Universo deve saper distinguere quando l’ Universo parla e cosa l’ Universo dice e quando invece è il proprio Ego a interpretare l’ accadimento degli eventi. Saggia cosa è saper seguire l’ intuito, ma Grande Saggezza aprire la propria Mente per superare Se Stessi.

Strega Fata Degli Incanti – B. C..©

64874_574965985865537_1429807072_n

Per coloro che vogliono sfruttare l’ Antica Arte e chi ne segue la Via..
… Illusi siano … come se ciò ne fosse possibile.. chi la pratica non cede ne a lusinghe ne a paroloni atti a manipolare… chi la segue non cede la nobiltà racchiusa in Essa per vani capricci o per il vanto altrui..
Strega Fata Degli Incanti – B. C.©

sep

Solo dopo aver eliminato ogni condizionamento mentale
su ciò che le religioni hanno insegnato.
Quando il Percorso ha richiesto un impegno notevole
e si saprà distaccarsi dal concetto di un Divino legato al bene o al male.
Quando si saprà accettare i propri sentimenti e ciò che si è…
Allora e solo allora si avrà la possibilità di evocare.
Non è un sigillo o una frase ad aprire la Via
è l’ Universo che ritiene il momento opportuno..
Una frase o un sacrificio,
un incenso o una candela
non faranno accadere nulla.
E’ l’ energia e il saperla dirigere che permette la realizzazione…

Strega  Fata Degli Incanti – B.C.©

Sono il Tempio di Me Stessa
Io sono gli strumenti..
Una mano cos’ è una mano all’ interno del Sacro Cerchio?
Un pentacolo !
E la mia voce è il canale del mio potere..
Vibra all’ unisono dell’ Universo per creare e dirigere Energia…
E così la Strega è Strega senza nulla altro che Se Stessa!

Strega  Fata Degli Incanti – B.C.©

altare

Vi sono Templi di cui le pareti
sono niente meno che la stessa possente
Energia della Strega.

Strega Fata Degli Incanti – B. C..©

stellina

Chi la Antica Arte vuol seguire

deve saper vedere l’ intero Universo..
Soffermarsi alla volta celeste e sentire la forza della terra..
Non è Antica Arte ammirare una sola stella per esprimere un unico desiderio..

Strega Fata Degli Incanti – B. C..©

 

3 stregheLe creature della notte non vanno temute esse rendono viva quella parte del tempo che l uomo dimentica….

 

Strega Fata Degli Incanti – B. C..©

 

divisore egizio

Read More