Crea sito
Ott 26, 2015

Posted by in Home, Ruota Dell' Anno, Un Mondo A Colori | Commenti disabilitati su I colori e i fiori di Samhain

I colori e i fiori di Samhain

I colori e i fiori di Samhain : il  Viola

…illuminato da un misto composto dell’azzurro dell’aria e del settimo-chakrarossore del fuoco, ch’è quasi colore di viola… ( Leonardo, Trattato della pittura ).
La focosità della passione si unisce alla chettezza delle acque…, creando un armonia: Il rosso è l’ impeto, la passione umana, il calore… l’ animo umano nel suo essere che si trova a confronto con la profondità dello Spirito.. il Divino che è in ognuno. Una Scintilla che è presente in ogni anima, ma che nella vita materiale si traduce in sentimento, impeto, fuoco… ed ecco la trasformazione… il confronto con Sè Stessi…L’ alchimia data dalla profondità dell’ animo. In questa fusione avviene il contatto, seppur sfuggente, con l’ altra lucevioladimensione, con l’ inafferrabile. Così come l’ ultravioletto, il colore che l’ occhio umano , in condizioni normali non percepisce rappresenta l’ astrale , il viola si manifesta come un punto di passaggio… dopo lui c’ è il mistero, il grande incontro con il Divino, il mondo della vita oltre la vita, della dimensione astrale.
Per questo il viola nelle candele e negli abiti rappresenta il contatto con l’ altra dimensione e nei paramenti liturgici penitenza. Perchè è un colore che spinge a incontrare Noi Stessi, a compiere una metamorfosi sofferta ma utile. A conoscere il proprio Io.
Questa forza, questa energia , è ben presente nel Settimo Chakra, quello della corona , di colore appunto, viola.Il chakra che ci pone in relazione con la nostra parte spirituale più profonda, ed è una sorta di collegamento con l’ Universo, così che ne possiamo cogliere la vibrazione, il messaggio, la Conoscenza. Questa alchimia è il segreto per cui la Strega alimenta il fuoco (passione, impeto, istinto) con l’ acqua (calma, sentimento, riflessione) al punto di congiungere gli opposti.
I fiori di questo periodo si possono identificare nelle viole, nei violegiacinti, e in tutti quei fiori che giacciono sottoterra come bulbi, nel clima freddo, per rinascere a nuova vita.
La morte come un sonno profondo, raccolto nell’ elemento più buio e immobile. Quasi che la vita, racchiusa e dimenticata nelle morse di un tempo infinito e gelido, riprenda calore, si riaffacci in una nuova speranza.
Per questo le viole, gli iris, e gli spadoni sono fiori adatti a ricordarci il perpetuarsi della vita.. la grande metamorfosi, i giorni di Samhain,,,,

 

Strega Fata degli Incanti- B.C.©

Comments are closed.