Crea sito
Mag 19, 2016

Posted by in Home, Ruota Dell' Anno | Commenti disabilitati su Incanti sulla Ruota Del Tempo

Incanti sulla Ruota Del Tempo

rosagialla2

Incanti sulla Ruota Del Tempo.

Ogni giorno un pizzico di magia.

1° maggio: Indossate al collo un piccolo sacchetto color oro con dentro 3 foglie di ulivo per avere la fortuna dalla vostra parte.

2 maggio: presto avremo i frutti del nostro orticello, un pomodoro raccolto o comprato (che sia bio) e posto su un ripiano è un dono per il mondo astrale. Dopo 5 giorni andrà sotterrato.

3 maggio: Se passeggiando troviamo un sassolino bianco e liscio raccogliamolo ed usiamolo, al bisogno, per questo piccolo incanto.

Scriviamo il nome di colui che amiamo e poniamo il sassolino sotto il cuscino, la persona amata o agognata ci sognerà o sentirà la nostra presenza in sogno.

4 maggio: Sacchettino di Saturno anti – jella: un sabato mettete in un sacchettino rosso, piombo, aglio, 3 grani di sale e basilico.

5 maggio: Lo Spadone è una pianta magica utile a molti scopi in magia, il suo bulbo per la bellezza, i petali blu per la ricchezza, se tenuti tra i soldi.

6 maggio: Luna Nuova, lode e onore alla Dea. 

7 maggio: Per le nuove occasioni: Durante la luna nuova, caricate una candela bianca con olio di oliva, una argento e una oro (tea light) e miscelate semi di papavero, verbena, origano,cannella,poi aggiungete un pò della cera delle candele oro e argento. Caricate il tutto imponendo le mani e visualizzando una porta che sia aperta …. dietro la porta ci sono tutti i desideri e progetti che si realizzano.. Poi mettetela in un sacchettino blu e usatela ogni volta avrete necessità mettendola davanti a voi , in borsa ecc…

8 maggio: Oggi festa delle Dee, onoriamo tutte le Dee con altari di fiori, canti e candele…

9 maggio: Festa di Artemide che secondo i greci era figlia di Zeus e Leto o Latona e sorella gemella di Apollo. In epoca romana venne identificata con Diana, mentre gli Etruschi la chiamavano Artume. Tra i molti simboli sacri vi sono l’ albero del cipresso e, come animale, il cervo.

10 maggio: Il porpora è un colore, per le candele, da usarsi se esperti, per incrementare i guadagni.

11 maggio: E’ importante imparare a fare gli incensi da noi grazie all’ aiuto di un mortaio e delle erbe.

Sono pochi i comuni bastoncini in vendita che vanno bene per la magia. Sono tenuti insieme da colle che non sempre sono salutistiche. In magia vige la regola del semplice e naturale!

12 maggio: Rituale per la prosperità : prendere una candela in cera d’ api, tipo tea light o comunque in un bicchierino,  e vestirla con olio alla cannella, porvi davanti una moneta in rame, 7 chicchi di riso e un pò di timo, e a cera calda immergervi la moneta. Quando si è raffreddata mettere il tutto in un sacchettino verde.

13 maggio: Primo Quarto preparate la vostra tisana preferita, o il caffè o ciò che più vi mette a vostro agio, secondo la stagione, e dedicatevi ai vostri progetti alla luce di una candela blu.

Fissateli su un pezzo di carta, anzi tenete un quaderno per questo progetto, e segnateci tutto : i vostri desideri, come sarà la vostra vita, ecc… poi segnate tutti i successi.

 

14 maggio: Anche le streghe hanno debolezze e la voglia ogni tanto, di usare incanti non proprio etici, tipo manipolare un evento o una persona. sarà buona cosa accendere incenso di olibano e lavanda (non i soliti bastoncini ma incenso vero) e una candela bianca. Meditare con un ametista tenuto in mano a pochi centimetri dal 3° occhio per pochi minuti. Ovviamente nel Cammino si presentano e si superano questi momenti con la forza che la Strega ha in Sè forgiati, frutto della saggezza forgiata dalla sua stessa etica.

15 maggio: prendete 3 nastri uno rosso , per l’ amore, uno dorato per il successo, uno bianco per la protezione e passateli sopra il fumo di un’ incenso a base di olibano e cannella, poi intrecciateli e ripassateli solamente nella cannella, poi nella polvere di petali di rosa, poi nel basilico sbriciolato.

Fatevelo legare al polso destro da qualcuno che vi vuole molto bene o alla caviglia destra.

16 maggio: il pentagramma di invocazione si traccia partendo dalla punta (spirito), si scende fino alla ipotetica punta in basso a sinistra (elemento terra), si sale fino a formare la punta in alto a destra (elemento acqua), poi a sinistra fino a una ipotetica punta in alto a sinistra (elemento aria), poi una punta in basso a destra (elemento fuoco) e si ritorna alto poi si sigilla scendendo ancora una volta fino in basso. Serve a richiamare energia e evocare.

17 maggio: il pentagramma di bando si traccia partendo dal basso a sinistra (terra), si sale fino alla punta in alto(spirito), si scende a destra fino all’ elemento fuoco posto in basso a sinistra, e si risale fino all”aria che è in alto a sinistra, poi fino alla punta in alto a destra (acqua) e alla terra (in basso a sinistra) per sigillare la chiusura si torna in alto allo spirito. Serve per congedare le energie e bandire.

18 maggio: Festa Di Aradia purificate e gli strumenti e gli ingredienti che usate nei rituali. Potete utilizzare acqua con sale e lavanda per purificare voi stessi e poi acqua e lavanda o artemisia per gli strumenti. Ogni erba o liquido va infusa di potere.

19 Maggio: Miscelate cacao in polvere, cannella in polvere e zucchero a velo in parti uguali. Visualizzate su di esso i progetti più belli, i desideri e i sogni. Usate questa pozione magica – per addolcire il caffè o il latte prima di addormentarvi o in compagnia dell’ amato/a.

20 maggio: Gea o Gaia, rappresenta la Madre Terra, lodiamo la Dea con offerte alla natura e candele verdi.

21 maggio: Luna Piena, Esbat Bacchetta triplice: : legate insieme un rametto di nocciolo che rappresenta conoscenza e saggezza a uno di ulivo che è la calma e il potere e uno di quercia forza e solidità con un nastro rosso e oro, partendo dal basso e salendo a spirale, so potrà arricchire di pietre fissate con filo di rame (quarzi e ametiste):  sarà una bacchetta per riflettere meditare e diventare più potenti.

22 maggio: Il giorno del compleanno è un giorno dove o rituali non si realizzano o partono in quarta… per aumentare la vostra energia accendete , a partire dal giorno del compleanno, per una settimana ,una candela ogni giorno diversa: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto.

23 maggio: Durante un incontro tra amici o parenti bruciate un incenso di menta e anice stellato e accendete candele arancioni e rosa e bianche vestite con olio di menta.

24 maggio: E’ d’ uso accendere una candela bianca al centro tavola per una serata romantica.. accenderne una verde aiuta la famiglia a essere più serena e ad attirare il benessere.

25 maggio: Bagno di purificazione e incenso in casa dopo l’ eclissi.

26 maggio: Un amuleto in oro o argento per la prosperità si ottiene con un ciondolo a forma di carta da gioco portato al collo e caricato per 7 giorni alla luce di una candela verde o oro, iniziando di domenica in luna crescente e incenso alla cannella o vetiver o menta.

Ungerlo tutti i giorni con 3 gocce di olio essenziale a base di caprifoglio, menta e timo.

Scegliere una carta dal significato benevolo.

27 maggio: Secondo le culture di alcuni popoli del Sud – America , le piume della colomba sono ricollegabili ai rituali di pace. Quelle dell’ anatra a rituali legati ai passaggi dell’ età, ad esempio alle iniziazioni di un giovane che arriva alla maggiore età.

28 maggio: Un amuleto a forma di fulmine aumenterà la forza e il potere durante i rituali.

29 maggio: Ultimo Quarto L’ ottone è un metallo che allontana gli spiriti maligni dalla casa e protegge dalle streghe.

30 maggio: il numero 8 in orizzontale è simbolo del ciclo costante,dell’ eternità e dei 2 astri principali: sole e luna.

31 maggio: Un buon incenso per i nativi dei gemelli è formato da lavanda, menta e olibano.

)O(

 

Comments are closed.