Ago 9, 2016

Posted by in Ruota Dell' Anno | Commenti disabilitati su Notte delle Stelle Cadenti

Notte delle Stelle Cadenti

Nei tempi antichi le stelle cadenti erano viste con timore poichè si riteneva fossero  lacrime delle Divinità e quindi foriere di cattive notizie e dolori. Per l’ astrologia cinese non era da meno, ma col tempo la leggenda di San Lorenzo ha preso il sopravvento e le meteoriti diventarono un appuntamento poetico per chiedere la realizzazione di desideri.
In realtà le stelle cadenti non si possono definire stelle vere e proprie ma piccole particelle polverose, residui di rocce bruciate che cadendo nell’atmosfera disegnano una scia luminosa.
Si  concentrano in zone dello spazio e se la terra vi passa in mezzo, formano una pioggia di scie. Questo avviene in determinati periodi dell’ anno, poi se hanno una direzione che si trova sulla traiettoria di una costellazione ne prendono il nome.
Nel caso di San Lorenzo , la pioggia è prevista tra il 9 e il 12 agosto, anche se manifestazioni minori possono avvenire dalla fine di luglio fino oltre la metà di Agosto.
E’ la cometa Swift-Tuttle (Halley) a essere  responsabile dello sciame di San Lorenzo definito delle Perseidi.

La poesia di Giovanni Pascoli, X Agosto, rievoca la morte del padre del poeta , morto appunto in questo giorno, a causa di un assassinio, riportando l’ antica connotazione negativa di tale data:

San Lorenzo , io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.

Anche la morte di San Lorenzo è stata modificata dal mito.

La leggenda popolare narra  infatti che, 258 d.C. all’inizio di agosto, l’imperatore Valeriano emanò un editto che condannava a morte tutti i vescovi, i presbiteri e i diaconi.
Il 10 agosto  Lorenzo,  fu arrostito vivo su una graticola di ferro,e le scintille e i lamenti del Santo ancora vagano nel cielo sotto forma di scie luminose. 
Questo racconto non è stata convalidato e sembrerebbe che San Lorenzo fosse morto invece decapitato.

Ma la leggenda vuole attribuire un immagine più romantica a queste notti in cui le particelle luminose sono un fenomeno prezioso, un dono da parte dell’ Universo che vuole farci partecipe delle sue danze. Così a ogni stella cadente si chiede la realizzazione di un sogno…

Piccole frasi da recitare per l’ avverarsi dei desideri: 

Cade una stella e tutto si avvererà
in questa notte rima che corri,
il desiderio mio si in alto giungerà,
prima che l’ anno si concluda il suo  
compiersi vedrà.
(Stella Fata Degli Incanti -B.C)©

Dei dagli occhi di stelle,
le vostre lacrime non siano di dolore,
ma il compiersi di un amore,
che vi ha toccato il cuore.
E in questa commozione, 
esaudite a ciò che anelo,
e alla gioia brindate in cielo, 
gocce di nettare sulla terra, 
per i mortali alzare gli occhi e veder di nuovo 
cader una stella.

(Stella Fata Degli Incanti- B.C.)©

Un pezzo di carbone,
raccolto i questa magica notte protegge e aiuta 
contro le febbri,
un tempo lo scioglievano nel vino,
ricetta antica ma che si sconsiglia per motivi ovviamente igienici, 
tuttavia tenere in casa un pezzettino di carbone è un piccolo amuleto 
portafortuna.

(Stella Fata Degli Incanti B.C.).©

Comments are closed.