Crea sito
Giu 9, 2015

Posted by in Home | Commenti disabilitati su Nel Calderone Magico

Nel Calderone Magico

Nel Calderone Magico

Nel Calderone Magico

Un tempo le Streghe di campagna usavano gli strumenti più semplici, disponibili e discreti per i loro sortilegi. Ognuno di Essi racchiudeva un significato. Il Calderone era uno di questi. Acceso  sul camino  diventava mezzo ideale per compiere incanti (del resto il camino era Lui stesso un elemento magico).


Il Medio Evo vide il mescolarsi di ciò che era stato tramandato dell’ Antica Religione e degli usi interpretati in chiave superstiziosa dal Cristianesimo. Da qui nel fondersi tra preghiere e atti magici vennero anche a  crearsi le segnature.
Il calderone è quindi un oggetto che racchiudeva l’ uso dei  4 Elementi.
In effetti se ci pensiamo la forza Solare può essere ben rappresentata dal fuoco del camino…è come se la Strega ne trasferisse una parte simbolica nel Calderone  o alla base di Esso e dopo averlo affidato alla Terra ne diriga la Potenza per l’ incanto.
Il Fuoco brucia, scalda e rende tumultuoso il Potere contenuto nella pozione…  una forza non controllabile senza una protezione  che ne contenga  il calore e che agisce con impeto indomabile. Esso distrugge e trasforma. Il Fuoco era legato all’ idea dell’ Inferno, ma qui bisogna fare una distinzione. Se per il Cristianesimo l’ Inferno era luogo di sofferenza atta solo a condanna, per la Strega è dimensione di trasformazione alchemica dell’ Anima. La Forza del fuoco brucia non il peccato ma l’ ignoranza e affina l’ Anima a ritrovare la Conoscenza insita in Sè. E ‘l’anima che spogliata del corpo cerca la via per la nuova incarnazione. E la pietra posta all’ interno del camino, la base, era il punto d’ incontro tra la Strega e gli Antenati, tanto che spesso era usata per la comunicazione coi defunti e la magia con la cenere.
L’ acqua bolle e contiene la mistura magica.. il vapore sale, inonda la stanza e si unisce al respiro della Strega.. all’ unisono avviene uno  scambio energetico ..le erbe rilasciano le proprie vibrazioni e essenze così come la richiesta sale agli Dei , si espande con forza l’ Anima ricerca l’ ascesa.

La Sacralità di Tutto questo fa comprendere che nulla era lasciato al caso , il Fuoco che brucia nel Calderone è la Forza passionale, il desiderio che accende il ventre Sacro della Dea. La Strega vede nella fertilità creativa un atto Sacro , di sublimazione. Nulla a che vedere con i rituali riprovevoli o ad atti osceni di cui la Strega veniva accusata. Erano invece il frutto della Conoscenza che veniva a maturare.. la Kundalini, Forza per eccellenza che si andava a ridestare attraverso atti simbolici  e alle Forze Mentali che attraverso incanti si riattivavano.

Comments are closed.