Crea sito
Feb 10, 2016

Posted by in Home, Magia dell' Anima, Magia delle Campagne, Pietre E Cristalli, Ruota Dell' Anno, Vita da Strega | Commenti disabilitati su San Valentino

San Valentino

san vaLa festività di San Valentino ha sostituito in epoca cristiana i lupercali romani che venivano celebrati il 15 febbraio, anche se questi non erano dedicati all’ amore romantico ma alla fertilità e alla rinascita. Nell’ antichissime civiltà dedite all’ agricoltura e pastorizia il Dio Luperco aveva il compito di proteggere le greggi dall’assalto dei lupi. I sacerdoti che avevano un grande prestigio, usavano le pelli degli animali sacrificati per farne delle strisce con cui colpire le donne che sarebbero così diventate feconde. Dall ‘ usanza dei pastori di offrire doni alla Dea Rumina e dal legame di questa festa col Dio Fauno ebbe origine una celebrazione volta alla fertilità. I nomi di aspiranti fauni e di fanciulle vergini venivano poste in un urna e poi un fanciullo provvedeva ad estrarli creando coppie che per un anno avrebbero convissuto. A queste feste venne poi associato anche Apollo Dio delle arti e della musica, della profezia e della medicina, per cui era l’ alloro la pianta maggiormente usata in questo periodo. Se ne masticavano le foglie per aumentare la capacità di divinizzare o per trovare marito.

Se molte tradizioni sono sopravvissute, le celebrazioni furono, in gran parte, sostituite,quando, nel 496 per volere di  Papa Gelasio I la festa pagana fu soppiantata dalla ricorrenza di S. Valentino da Terni , vescovo e martire cristiano. Poichè la sua basilica era gestita dai Benedettini, i quali hanno numerosi conventi , il culto e le usanze di questo Santo si diffusero velocemente in Inghilterra e Francia. Sembrerebbe che la festa di San Valentino fosse dedicata agli innamorati fin dai primi secoli del II millennio poichè sono state rinvenute prove di una fondazione a Parigi del 14 febbraio 1400, detta dell”Alto Tribunale dell’Amore”, ispirata ai principi dell’amor cortese. Questo tribunale aveva lo scopo di porre giudizi su controversie legate ai contratti d’amore, i tradimenti, e la violenza contro le donne e i giudici venivano selezionati secondo la loro familiarità con la poesia d’amore.

(Alcune notizie sono tratte da wikipedia).

 

Ma S.Valentino non è solo la festa dell ‘ amore ma anche dell’ amicizia tanto è vero che in varie parti del mondo, specie negli stati uniti, avvengono scambi di auguri anche tra amici, se vi ricordate il film ” Picnic a Hangick Rock” che narrava di una misteriosa gita proprio nel giorno di S. Valentino da parte di un aristocratico collegio femminile australiano , dove proprio le ragazze si scambiavano messaggi d’ affetto e di amicizia. (Le cosidette Valentine).

S. Valentino è perciò la festa di chi si vuol bene. In alcuni paesi della calabria, mi è stato detto, che S. Valentino protegge anche gli agrumeti poichè l’ arancia è un simbolo d’ amore associato a Venere.

Le Sagge Donne preparavano, in Luna Crescente un profumato talismano che aveva l’ uso pratico di profumare la casa e gli armadi. Si conficcano tanti chiodi di garofano su tutta la superficie dell’ arancia poi si poneva questa in una mistura di : legno di  sandalo o alloro , cannella ,zucchero, lavanda e mirto, il tutto ridotto in polvere. Trascorsi 7 giorni si ripuliva con un pennellino e si appendeva

nell’ armadio con un cordoncino rosso.  Se non portava  l’ amore era  comunque un metodo naturale e senz’ altro più gradevole della canfora.

KODAK FUN SAVER Digital Camera

La pietra dell’ amore più conosciuta è il quarzo rosa, che molti pongono in camera con lo scopo di rafforzare l’ unione.regalo

I regali andrebbero fatti tra coppie già consolidate e non a eventuali conquiste : questa è una festa che serve per rinforzare i legami o propiziare incontri futuri. Quindi doni ideali sono : Accendini, anelli,bracciali, una coppia di calamite con incise i nomi degli innamorati da scambiarsi, pietre astrali e profumi con le essenze astrali personalizzate in base all’ oroscopo. Sarà un regalo particolare una conchiglia che la donna può dare all’ uomo in maniera chiaramente allusiva per il simbolo sensuale che racchiude oppure un maglione o una cravatta. Lui può anche optare per una chiavetta d’ oro o dei fiori secondo il significato. In Danimarca si usa donare fiori bianchi agli amici, in Spagna rose rosse all’ innamorata.In Cina si festeggia con dei cioccolatini ricambiati poi il 14 marzo. Se non avviene lo scambio , chi rimane solo annega la propria tristezza il 14 aprile con un piatto di pasta al nero di seppia, simbolo di solitudine.In Giappone ad agosto la festa fa si che le donne diano sfoggio della loro bravura in campo domestico.

medioevo

Le nostre campagne vedevano molti piccoli “riti” legati a questo periodo.. l’ usanza di svegliarsi presto la mattina e come prima cosa affacciarsi alla finestra per propiziarsi l’ arrivo dell’ amore. Ancora più diffuso l’ andare la mattina presto in un campo pieno di rugiada e mormorare magiche parole per trovare lo sposo. Oppure accendere una candela sul davanzale della finestra per far strada all’ amore. 

KODAK FUN SAVER Digital Camera

Un modo particolare di utilizzare  positivamente l’ energia di questa ricorrenza è l’ uso di un mandala come quello della foto in pietre, fiori e elementi naturali (cortecce, semi ecc…) Non si tratta di far magia, ma di soffermarsi su di Esso, lasciar libera la nostra fantasia nel crearlo e poi osservarne i particolari.. assorbire le vibrazioni dei colori, delle pietre e lasciar fluire i nostri desideri più belli, le nostre lacrime, i nostri pensieri…

Volendo si può aggiungere una lode nostra, all’ Universo , agli Dei o agli Elementali.

Per chi vuole onorare la Dea..

O Iside 

Dea dai Nomi infiniti,

dai volti infiniti 

e dagli infiniti Poteri..

Tu che solchi i cieli sulle Vallate delle Antiche Terre

Lilith Oscura

rinnova ai Figli Tuoi la tua benevolenza,

guarda con occhio benigno 

le Sacre Unioni

che chiedono la tua protezione..

Veglia su di Esse col potere della Luna che rinasce..

O Possente Dea dei nomi infiniti…

 

Strega Fata Degli Incanti – B .C. ©

Comments are closed.