Crea sito
Gen 2, 2016

Posted by in Divinazione e Scienza | Commenti disabilitati su Sentimenti – L’ Invidia

Sentimenti – L’ Invidia

150px-Giotto_-_Scrovegni_-_-48-_-_EnvyMi sono proposta di scrivere considerazioni personali, frutto di mie esperienze: nel percorrere il Sentiero , spesso, ed è così per tutti, ci si trova di fronte a difficoltà. I sentimenti come la paura, l’odio, l’amore ecc.. fanno parte della vita. Molti vogliono camminare nella Luce, cercando ovunque l’amore. Se prendiamo esempio dalla natura, invece, essa comprende tutti i sentimenti. Paura, dolore, amore, istinto… Luce e Tenebre.
Come vive la Strega questi sentimenti.. semplice li elabora , non li sopprime ne li nega, li vive elaborandone ed elevandone le vibrazioni.
Ripeto nel sottolineare che queste sono mie idee, esperienze acquisite, che ognuno potrà completare, contestare o interpretare secondo proprio percorso e carattere. Trovo perciò inutile parlare di invidia come peccato, instillando sensi di colpa.. l’ invidia va vissuta, elaborata e alchemicamente trasformata nell’ animo in modo costruttivo. Il “tutto è amore” che soffoca i sentimenti umani è lesivo, occorre riconoscerli, accettarli ed elevarli, così se ne trarrà vantaggi… per un perfetto equilibrio.

L’ INVIDIA

L’ invidia nasce nel momento in cui si desidera qualcosa che un altra persona ha ottenuto e di cui si è , momentaneamente, sprovvisti. Si arriva al punto tale di desiderare che all’ invidiato vadano male le cose tanto è il rammarico di vedere un altra persona felice per ciò che Noi non possediamo.
Un sentimento , ovviamente, criticabile se da esso non si abbia modo di trarne beneficio. Condannare chi lo prova è cosa inutile, sono pochi coloro che riescono a non essere coinvolti da tale risentimento. Ma saperlo elaborare fa capire l’ altra faccia della medaglia.

Come trarne beneficio

Innanzi tutto riflettere sull'”oggetto” dell’ invidia.. bellezza, ricchezza, salute.
Poi valutare a che punto siamo, perchè se è vero che non tutto possiamo avere è anche vero che altre cose possono essere “guadagnate”.
Un esempio è dato da una persona che “invidiava” un’ altra per la salute, poichè Lei era limitata nel viaggiare e nel divertirsi, anche a causa di scarse risorse economiche. Tasto delicato.. ma rodersi il fegato (come diceva Lei) peggiorava la situazione..

In primo luogo mai dire frasi che si rivolgono ai nostri organi , in senso negativo.. il corpo ascolta.

Seconda cosa.. lavorare su Stessi per migliorare con un introspezione che permette di capire e modificare gli schemi mentali. Perchè non abbiamo anche Noi quell’ oggetto o situazione che ci renderebbe felici.. incapacità, sfortuna, karma.. valutiamo, là dove è possibili i motivi per poter modificare e correggere e situazioni.

Terza cosa cominciare a godere delle piccole cose di ogni giorno. La persona aveva è vero , disturbi di salute che le impedivano di viaggiare. Iniziò allora a stilare una lista di luoghi nella zona , facilmente accessibili. A sua grande sorpresa ve ne erano. Iniziò a piccoli passi prendendo in considerazione solo luoghi che poteva permettersi. Li segnava su una sorta di diario di bordo. Occupò così il tempo in cose utili che la distraevano. Quando i disturbi la stancavano si godeva attimi di riposo, pensando che poteva permetterselo, senza prenderli come una sconfitta. Il tutto sotto parere medico ovviamente.

Dopo una stagione fece una valutazione: si era divertita, senza più stare a guardare altri aveva usato il risentimento per il benessere altrui per aumentare la sua autostima e fare cose che altrimenti non avrebbe mai fatto ed erano cose piacevoli.
In pratica la “rabbia” era stata trasformata in forza di volontà e usata non per creare disturbo ad altri ma per migliorare Se stessa.
Così per chi desidera altre cose, non sempre ci si riesce al primo tentativo. Spesso inconsciamente ci si aggrappa a schemi mentali che ci vogliono impedire il cambiamento. E’ normale, ma se si coglie questa opportunità e si vuole cambiare in meglio anche l’ invidia può essere una molla che fa scattare il meccanismo.. e si lascerà da parte la voglia di far andare male ad altri le cose e migliorare le nostre situazioni.. così se una “amica” vuole suscitare in Noi questo sentimento allo scopo di farci “schiattare” ci farà pure un favore.. se non è una soddisfazione questa…

(Nell’ immagine il dipinto di Giotto del 1306 circa, Invidia , conservato  alla  Cappella degli Scrovegni in Padova) .

 

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

Comments are closed.