Crea sito
Dic 16, 2015

Posted by in Divinazione e Scienza, Ruota Dell' Anno | Commenti disabilitati su Sole- Introduzione a Yule

Sole- Introduzione a Yule

KODAK FUN SAVER Digital Camera
Fiume Ticino

Gli antichi davano molta importanza al Sole. Esso era fonte di vita per ogni essere e regolava i tempi e le stagioni.
Il campo magnetico solare, il plasma e il sistema solare stesso costituito dai corpi celesti interagiscono creando un energia che può creare un rafforzamento del campo magnetico terrestre.
notteyuleIl corpo Doppio Eterico circonda ogni individuo e ha il compito di ricevere e distribuire la forza vitale emanata dal sole in modo che essa possa nutrire la vita del Doppio corpo fisico. Dal Sole arriva l’ elettricità e forze riconosciute dalla scienza (calore, magnetismo ecc.)
Il prana  è l’ energia vitale che rende vitalità e raggruppa energeticamente le cellule e Kundalini .. il fuoco dell’ energia posto al chakra di base.Attraverso il Prana l’ energia passa nei centri nervosi anche a livello fisico.I quali formatosi nel feto rimarranno ricettori attivi.
Il sole è la fonte primaria della creazione e dell’ esistenza per questo le sue variazioni possono interagire con le nostre vibrazioni e innalzare (o disturbare) la nostra crescita spirituale. Questo in breve, ma vi sarebbero moltissime altre cose da dire in relazione all’ argomento. Certamente ho cercato di riassumere il concetto in modo semplice. Ma gli Antichi ben sapevano che il Sole è vita. E lo adoravano quale rappresentazione divina. Ogni festività pagana si ricollega a momenti planetari e cosmici particolari e potenti e spesso queste scandidiscono momenti particolarmente importanti per gli Antichi e legati alla loro sopravvivenza.. dall’ ultimo raccolto , alla rinascita primaverile, al ritiro del bestiame dai pascoli ecc.. i tempi della natura che l’ uomo ha adottato per migliorare la propria sopravvivenza sono sincronizzati con questi periodi di forza energetica. I nostri Avi seguivano il moto delle stelle, le fasi lunari e l’ attività del Sole. Il Solstizio d’ inverno , non avviene allo stesso momento tutti gli anni e sigla un momento particolare dell’ anno. Al mezzogiorno locale,allo scadere del solstizio d’ inverno il sole raggiunge la minima altezza sull’orizzonte possibile in relazione alla druidolatitudine del luogo. Il Sole sembra fermarsi e gli Antichi Romani festeggiavano il Sol Invicto.Il Culto del Sole era presente in ogni cultura e forse da Esso derivano le religioni partendo dall’ Enoteismo fino al Monoteismo.Il Sole è la Divinità suprema che si affianca al Demiurgo.
Al Solstizio , dopo la notte più lunga dell’ Anno , il Sole risplende ,dopo l’ attesa nelle tenebre per rinascere in un nuovo ciclo , atto a garantire nuove stagioni, fertilità e raccolti per la sopravvivenza sulla Terra. Il periodo di Yule è un periodo di rinascita… la rinascita interiore. La notte fredda e lunga è paragonabile alle tenebre dell’ anima, a quei lati oscuri che ci teniamo dentro… fatti di schemi mentali, limiti, retaggi… scoprendo questi punti oscuri possiamo trasformarli in punti di Luce.. è la trasformazione alchemica.. il grande mistero, la Trasmutazione dal semplice metallo all’ oro.. quei corridoi bui, quel nero profondo ci ricordano l’ importanza delle Tenebre, la loro Sacralità, il grande equilibrio.. la necessità dell’ Oscuro che permette l’ affacciarsi della Luce… tutti e due indispensabili a riflettere l’ armonia dell’ Universo in Noi. Il Solstizio d’inverno-Yule quest’ anno sarà il 22 Dicembre alle ore 04:48.

Strega Fata Degli Incanti- B.C.©

Comments are closed.